martedì 17 dicembre 2019

Chiffon cake natalizia

Chiffon cake natalizia
foto e ricetta di
Maria Antonietta Caddeo 

L'immagine può contenere: dessert e cibo
L'immagine può contenere: dessert e cibo
L'immagine può contenere: cibo
ingr. 7 uova medie .gr.300 di zucchero , gr.250 di
farina 00 , 1stecca di vaniglia o1 fialetta di essenza di vaniglia , 120ml di olio di semi di girasole , gr.160 di acqua , gr 20 di succo di limone , 1 bustina di lievito,Bertolini, 1 bustina di cremor tartaro 1 pizzico di sale.
..In una ciotola sbattere olio acqua buccia di limone rosso d.uovo aggiungere la farina zucchero lievito Bertolini vanillina...e il resto amalgamare intanto montare a neve gli albumi con un pizzico di sale aggiungere il cremore montare bene e versarlo nell.inpasto piano piano ..travasare nello stampo e far cuocere 50 minuti a 150*

lunedì 2 dicembre 2019

Torta alle amarene cioccolato e crema bianca

Torta alle amarene cioccolato e crema bianca
ricetta e foto di elisabetta Cuomo
le ricette di Elisabetta le scrivo e le pubblico perchè sono da fare ad occhi chiusi in quanto  la loro riuscita è garantita, grazie Elisabetta per regalarci le tue creazioni.
L'immagine può contenere: cibo
L'immagine può contenere: cibo
Ricetta

Pasta frolla

400 g farina 0
50 g amido di mais
1 uovo intero + 2 tuorli
100 g strutto non di frigo
150 g burro
150 g zucchero a velo
Limone gratt.
Pizzico sale
Pizzico ammoniaca
Mescolare bene il burro morbido con zucchero,fino a renderli cremosi. Unire uovo ,tuorli e amido. Incorporare bene,aggiungere la farina e lavorare poco. Formate in panetto che andra in frigo per 3 ore minimo.

Per le creme
7 dl latte
5 tuorli piu' un uovo intero
200 g zucchero
40 g amido mais
60 g farina 0
Burro 30 g
Pizzico sale

Per la crema al cioccolato,appena addensata la crema gialla,unire 30 g cacao e 50 g di cioccolato fondente a meta' della crema.

Grattugiare mezzo limone Nella crema Bianca piu' essenza vaniglia.

Stendere la frolla a 6 mm ,foderare una teglia da 26 cm svasata Ben imburrata Versare la crema al cioccolato,livellare ,aggiungere 300 g di amarene ,poi la crema gialla. Chiudere con un disco di frolla. Bucare con una forchetta. Infornate a 170 gradi per 35 minuti circa. Fare raffreddare e capovolgere. Decorare amarene e zucchero a velo.

martedì 15 ottobre 2019

Lumache al pomodoro


Lumache al pomodoro

lumachealsugo-afabica

Sitzigorrus ovvero lumache ,escargot, caracol, snail, Nacktschnecke

non bisogna avere fretta.
fare la danza della pioggia, qui molto diffusa da parte degli agricoltori vista la scarsa annata.
aspettare che piova.
arrivato il giorno fatidico andare a visitare l'oliveto per verificare se è tutto a posto e muniti di sacco retinato raccogliere tutti gli esseri striscianti.
dividere in parti uguali il bottino e donarli alle figlie che in quel momento sono venute a fare visita ai genitori.
sporcare is sitzigorrus di semola e metterli in un vecchio sacchetto retinato di patate ben chiuso se non volete vederli a passeggio nella volta della cantina, appenderli e aspettare.......
dopo una decina di giorni finalmente è possibile passare all'opera.
versarli in un colapasta e sotto 'acqua corrente controllarli ad uno ad uno per verificare se sono ancora vivi, pungendoli con uno stuzicchino.
lavarli più volte e metterli in una pentola con acqua fredda, quando vedete che iniziano la loro passeggiata accendete il fuoco.
(questo passaggio è assai crudo ma è così che funziona).
far bollire per circa 30 minuti e schiumare il più possibile .
scolarli e risciacquare.
fare un soffritto in olio e.v. di oliva di aglio, cipolla, alloro secco, peperoncino, buttarci dentro le lumache scolate e farle insaporire per bene.versare la passata di pomodoro, aggiustare di sale e cuocere per circa 30 minuti, aggiungere a fine cottura del basilico fresco sminuzzato con le mani.
versare a questo punto la fregola sarda e far cuocere per circa 10 minuti.
disporre nelle ciotole del pane abbrustolito e versare la minestra e le lumache q.b.
INGREDIENTI:
  • 50 lumache
  • 600 gr di pomodori maturi
  • aglio
  • prezzemolo
  • basilico
  • olio extravergine d'oliva
  • sale

PREPARAZIONE:
Mettete le lumache a spurgare, lavatele in acqua e sale. In un tegame, fate rosolare nell’olio, il basilico, l’aglio e il prezzemolo tritati. Aggiungete i pomodori spellati e privati dei semi, e fate cuocere per 5 minuti. Aggiungete le lumache e due mestoli d’acqua tiepida. Salate, pepate, e fate cuocere per 1 ora. Servite le lumache calde.

venerdì 27 settembre 2019

Blinis Armonia

Fatti con polvere di mandorle , cocco, semi di lino,1 uovo, per fare la forma inumidirsi le mani perch' l'impasto è appiccicoso. cotti in padella leggermente unta con olio evo. consumato con sfoglie di prosciutto.

Blinis Armonia
ricetta e foto di ARMONIA PALEO   ARMONIA PALEO
Blinis Armonia
Clicca sulle parole di colore azzurro per informazioni sui prodotti
Ingredienti per 6 Blinis
Per la decorazione
  • salmone selvaggio Sockeye affumicato
  • uova di salmone selvaggio, oppure caviale
  • panna di cocco ottenuta da latte di cocco
  • foglie di aneto
 Procedimento
  1. Inserire i semi di lino in un macinaspezie elettrico  e macinare finemente.
  2. Mescolare il cocco grattugiato con la farina di mandorle e i semi di lino macinati.
  3. In una ciotola sbattere le uova e unirle alle farine mescolando bene fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  4. Ungere una padella antiaderente con poco olio di cocco.
  5. Prelevare dal composto la quantità di un cucchiaio per ogni blinis e versare nella padella formando delle piccole frittelle tonde. Dorare i blinis da entrambi i lati.
  6. Deporre un cucchiaino di panna di cocco su ogni blinis, coprire con una strisciolina di salmone affumicato e alcune uova di salmone, decorare con foglie di aneto.
  7. Servire.
Suggerimenti: Questa versione di blinis è adatta anche ad abbinamenti dolci con frutta fresca o salse a base di frutta. I blinis si conservano in un contenitore in frigorifero per 2-3 giorni, si possono preparare la sera e riscaldare prima del consumo. Si possono congelare. 
Per ottenere la panna di cocco: utilizzare il latte di cocco in lattina senza additivi. Mettere la lattina di latte di cocco in frigorifero per alcune ore. Aprire la lattina senza agitare e prelevare la parte superiore con un cucchiaio, la parte più densa è chiamata "panna di cocco". Per una consistenza più solida si può mettere in freezer per alcuni minuti. Con la parte più liquida è possibile preparare frullati oppure si può usare per cucinare.
Info: Il salmone Sockeye, o salmone rosso, è la specie più pregiata di salmone selvaggio pescata in Alaska, ha una carne molto gustosa di colore rosso intenso dovuto alla sua alimentazione a base di alghe, plancton e piccoli crostacei che costituiscono l'elevato contenuto di acidi grassi Omega-3, dell'antiossidante Astaxantina e proteine di alta qualità, oltre a vitamine A, D, B6 e B12, sali minerali quali calcio, fosforo, zinco e ferro. Gli scienziati monitorano costantemente questa varietà di salmone e la pesca viene effettuata con regolamenti rigorosi che limitano orari e quantità per preservare l'ecosistema marino, utilizzando sistemi di pesca tradizionali che consentono la naturale riproduzione della specie. 
Le uova di salmone sono di colore rosso con sapore e aroma molto forti, probabilmente dovuti all'alto contenuto di acidi grassi Omega-3.

giovedì 5 settembre 2019

Sbrisolona ai fichi

Sbrisolona ai fichi

Facile, veloce e buona















consigliata da Maria Letizia per la sua bontà e facilità di realizzazione

per la pasta
125 g di farina di orzo
125 g di farina di grano duro
125 g di burro freddo a pezzetti
125 g di zucchero
1 uovo
scorza di limone e/o arancia grattugiata
vaniglia
Per la farcitura:
                                                                                                                                      340 g di confettura di fichi appena fatta
                                                                                               
Mettere le farine, lo zucchero e il burro  in un mixer o planetaria con gancio K, facciamo andare il mixer alla massima velocità per pochi secondi, aggiungere l'uovo e continuare la lavorazione per pochi secondi fino ad avere un mucchio di briciole. 
NB: Non lavorare troppo a lungo l’impasto per non farla  compattare, per questo tipo di  torta servono le briciole. 
Con un foglio di carta forno bagnato e strizzato, per farla aderire bene ai bordi, foderare una teglia bassa da crostate del diametro di 26 cm. Versarvi dentro un po’ più della metà delle ‘briciole’, livellandole senza pressarle. Sulle briciole versiamo il ripieno… in questo caso la marmellata e  coprire con le briciole rimaste, spargendole delicatamente con i polpastrelli. Spolverizzare con granella di pistacchi.
Infornare a forno preriscaldato a 200 °C, abbassare la temperatura a 160°C e lasciar cuocere per circa 40 minuti, o finchè la superficie risulti ben dorata.Quando la   Sbrisolona sarà fredda eliminare la carta forno, trasferirla su un piatto da portata e cospargerla leggermente di zucchero a velo.
Il ripieno può essere modificato al gusto come:

 - Crema pasticciera                                                                                                         - Crema pasticciera e  ricotta con gocce di cioccolato e/o granella di frutta secca         - Crema al cioccolato anche con l’aggiunta di granella di nocciole o mandorle             
 - Crema spalmabile alla nocciola 200g,  mescolata con 200g di panna da cucina
Alle briciole di copertura può essere aggiunta della granella di nocciole o pistacchi, delle lamelle di mandorle, del riso soffiato… al gusto.

*la prossima la vorrei fare con una parte (circa 1/3 )di farina di castagne, 

venerdì 19 luglio 2019

Torta di mele

Torta di mele



Ingredienti
3 uova
200 g di zucchero
300 g di farina
8 cucchiai  di acqua
1/2 bicchiere di olio di girasole
1 buccia di limone grattugiato
1/2 limone solo succo
1 bustina di lievito
3 mele grandi
Prima di tutto tagliare due mele a cubetti e cospargere con 2 cucchiai di zucchero (non presi dalla ricetta) e il succo di mezzo limone.L'altra mela sarà tagliata a fette.
Preparare il fornetto Versilia da 24. Ungerlo con il burro e cospargere di farina.
Nella ciotola della planetaria mettere le uova con lo zucchero e la buccia di limone. Frullare finché non diventano spumose.
Aggiungere farina insieme al lievito poco per volta alternando anche due cucchiai di acqua alla volta e per ultimo l'olio.
Quando l'impasto sarà pronto aggiungere all'impasto le mele precedentemente tagliate  e mescolare a mano per amalgamarle. 
Imburrare e infarinare uno stampo a ciambella, versare l'impasto nello stampo, distribuire le fette delle mele facendole penetrare nell'impasto. cospargere con dello zucchero semolato.
Cottura nel forno, senza coperchio:  pre-riscaldado a 220°C sotto e sopra, infornare e abbassare a 160 °C solo sotto e cuocere per 50 minuti.
Cottura con lo stampo versilia nel gas:  Fornello medio  per 10 minuti, abbassare la fiamma a metà e continuare la cottura a fiamma media per 50 minuti. Fare la prova stecchino prima di spegnere.