domenica 15 giugno 2014

Torta Goccia d'autore

Parafrasando Luca Montersino che ha chiamato una sua realizzazione quadro d'autore io l'ho chiamata goccia d'autore semplicemente perchè invece di usare un quadro come stampo ho utilizzato una goccia. la ricetta è la stessa con la variante dell'inserto che invece di essere di frutti di bosco l'ho fatta con ciliegie e fragole.

Torta goccia d'autore


Chantilly al limone:
250g crema pasticcera
250g panna
10 g di gelatina in polvere
scorza di limone
60g limoncello

Per la chantilly al limone:

Scaldare 3 cucchiai di crema,incorporarci la scorza del limone  aggiungere la gelatina reidratata
precedentemente in 5 volte il suo peso in acqua , facendola sciogliere e poi unirla alla restante crema fredda.Montare la panna  ed aggiungerla alla crema , aromatizzare con il limoncello. Mettere a stabilizzare  in frigorifero fino al momento dell'uso.

Gelè di ciliegie e fragole:
200 g di ciliegie
50 g di fragole
100g di zucchero
8 g di gelatina in polvere

Cuocere leggermente le ciliegie snocciolate con 100 g , aggiungere  le fragole , frullare e passare al setaccio, aggiungere lo zucchero. scaldare tre cucchiai di questo composto per poterci sciogliere la gelatina reidratata in 5 volte il suo peso in acqua, aggiungere alla restante gelè e mettere in frigorifero.

130 g bagna al limoncello:
50 g di zucchero liquido
50 g di acqua
25 g di limoncello

Mescolare lo zucchero liquido e l'acqua in ugual peso aggiungere il liquore al limoncello.

alcune fette di  pan di spagna di circa 1 cm di spessore
frutta fresca: kiwi, fragole,ciliegie.

Per la finitura: rivestire  una goccia  in acciaio con della pellicola facendo aderire bene i bordi esternamente al quadro, posizionalrdo in un vassoio, foderare l'interno con un nastro di acetato lungo il perimetro della goccia, disporre sopra le fettine di frutta fresca lasciando degli spazi vuoti tra un frutto e l'altro quindi mettere in congelatore 15 minuti. Aiutandovi con una sac a poche, per meglio sagomare e rimperie gli spazi vuoti,  mettete metà (circa 250g) della crema chantilly al limone fino a formare un centimetro di spessore, lisciate bene con una spatola, passare in congelatore 15 minuti. Colate sopra la gelè e lasciate rapprendere in congelatore 15 minuti.
A questo punto formate sopra la gelè un altro strato con l'altra metà di chantilly e chiudete il tutto con il pan di spagna bagnato con bagna al limoncello
Congelate il tutto almeno una notte. Togliere poi dallo stampo, capovolgete la torta, staccate il foglio di  pellicola, il giro di acetato dei bordi, lucidate il dolce con la gelatina neutra. Decorate la torta con un po' di frutta fresca  a piacere e della buccia di limone.

2 commenti:

Sweet Angel ha detto...

Bellissima, Teresina :)

Akina ha detto...

Questa torta di Montersino ancora devo provarla. Molto bella la tua versione complimenti. Lo stampo a goccia è super.Ciao
Sara