sabato 23 aprile 2011

la pastiera napoletana

Ho eseguito passo passo la ricetta di rosaria rubino napoletana doc
 con queste dosi ho fatto due pastiere da 22 e 6 piccole
PASTIERA di Rosaria Rubino

Per la pasta frolla:
500 g di farina
200 g di strutto
200 g di zucchero
3 uova

Per il ripieno:
500 g di grano
500 g di zucchero
500 g di ricotta romana
1 cucchiaio di strutto
1/2 l. di latte
5 uova intere e tre tuorli
la buccia di 1 limone
1 bustina di vanillina
1 pizzico di cannella
100 g scorzetta d'arancio e zucca candita
acqua di fior d'arancio

Mettere a cuocere il grano la sera prima, si versa  il grano in un tegame e si copre  con acqua, aggiungere  un cucchiaio di strutto, un pizzico di sale, i semi di una bacca di  vaniglia, un pizzico di cannella, la buccia del limone tagliata fine, coprire la pentola e portare ad ebollizione, continuare la cottura a fuoco dolce  fino a quando l'acqua non sarà completamente assorbita, attenzione  non deve asciugare molto altrimenti la pastiera viene secca. Travasare  in una terrina e mettere  a raffreddare. Sempre la sera prima mescolare la ricotta con lo zucchero, lavorandola a crema con un cucchiaio di legno, coprire  con pellicola trasparente e mettere a riposare in frigo. La mattina successiva preparare la pasta frolla, lavvolgerla nella pellicola e  mettere a riposare in frigo. Nel frattempo si prepara il ripieno, aggiungere alla ricotta uno alla volta le uova e i tuorli, un  pizzico di cannella, l'acqua di fior d'arancio, la scorzetta e la zucca candita tagliata a pezzetti, la buccia grattugiata di un limone ed infine il grano. Prendere la pasta frolla , staccarne  una parte per fare le strisce, stendere con il matterello e foderare due teglie di circa 25cm. di diametro,  versare  il composto, sistemare  le strisce  a losanga sulla superfice e infornare a 180° per un ora.



Nessun commento: